Eventi annullati da ottobre 2020, le indicazioni del decreto ristori

Con il cosiddetto Decreto Ristori è stato rinnovato ed ampliato il periodo per il quale è possibile emettere voucher per eventi annullati in seguito alle disposizioni del governo: dal 24 ottobre 2020 fino al 31 gennaio 2021. Però c'è un grosso problema...

Decreto ristori, problema di definizione per i voucher relativi a titoli di accesso di eventi annullati

L'ampliamento del periodo per cui è possibile emettere i voucher era sicuramente attesa e doverosa, il problema però nasce dalla formulazione scelta che include solo dei generici "spettacoli dal vivo":

Art. 5. (Misure a sostegno degli operatori turistici e della cultura) comma 4. Limitatamente ai contratti di acquisto di titoli di accesso per spettacoli dal vivo, le disposizioni di cui all'articolo 88, commi 1 e 2 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, si applicano anche a decorrere dalla data di entra in vigore del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 24 ottobre 2020 e fino al 31 gennaio 2021 e i termini di cui al medesimo comma 2 decorrono dalla data di entrata in vigore del presente decreto.

Con il DPCM del 24 ottobre (art. 1 vari commi) e DPCM 3-11-2020 (art. 1 comma 9) sono state sospese le attività di:

  • parchi tematici e di divertimento
  • sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche
  • sale da ballo discoteche e locali assimilati
  • convegni, congressi e altri eventi
  • mostre e i servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura di cui all'articolo 101 del codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42;

Perché quindi nel cosiddetto Decreto Ristori si è introdotto il limite, per niente ben definito, dei titoli di accesso per "spettacoli dal vivo"?
Gli organizzatori ed i titolari dei sistemi di biglietteria delle categorie sopra citate come devono comportarsi?

Fonti normative:

Decreto Ristori, D.L. 28 ottobre 2020 (n. 137 GU n.269 del 28-10-2020)

DPCM del 24 ottobre 2020 (art. 1 vari commi) 

DPCM 3-11-2020 (ART 1 comma 9)

e-max.it: your social media marketing partner